COMUNE DI VERNASCA | STRADA DEI VINI DEI COLLI PIACENTINI

Val d’Arda

Vernasca è un comune di poco più di 2000 abitanti che si trova nella parte orientale della provincia di Piacenza. La zona meridionale del territorio è tipicamente montuosa, dominata dai boschi e dal grande lago artificiale realizzato tra il 1919 ed il 1934 in località Mignano. I nuclei abitativi in questa area sono tipici borghi rurali costituiti in gran parte da antichi edifici in pietra come nel caso di Vezzolacca, Castelletto e Settesorelle. Vernasca è situata in posizione baricentrica rispetto al territorio comunale.
A nord del capoluogo, i rilievi scendono fino a diventare morbide colline spesso coperte di filari di vite, soprattutto nella zona di Bacedasco Basso, famosa per la sua produzione enologica. Nei pressi di Bacedasco sono presenti i calanchi di monte “La Ciocca”, un’area facente parte della Riserva Naturale Geologica del Piacenziano, nata a tutela di un ricco patrimonio di reperti fossili del Pliocene. Il torrente Stirone segna il confine tra le province di Piacenza e Parma. Una vasta porzione di quest’asta fluviale è stata dichiarata Parco Naturale nel 1988 per la presenza di interessanti elementi sia dal punto di vista geologico che naturalistico. All’interno del Parco Regionale Fluviale dello Stirone si trova Vigoleno, un borgo medievale fortificato circondato da una splendida distesa di vigneti, da cui proviene il Vin Santo di Vigoleno D.O.C.

Grappolo uva bianca, torrente, Castell'Arquato, Artista di strada

Ufficio Turistico di Castell’Arquato

Palazzo del Podestà, piazza Municipio, Castell’Arquato

Tel. 0523 803215

Il Comune di Vernasca occupa un territorio stretto e allungato posto al confine con la provincia di Parma e costituito dalle tre vallate parallele dei torrenti Arda, Ongina e Stirone.

Da non perdere

Borgo e castello medioevale di Vigoleno: mastio, castello, Pieve di San Giorgio, Oratorio della Madonna delle Grazie
Antica Pieve di Vernasca
Antica Chiesa di Sant’Andrea a Castelletto
Vin Santo di Vigoleno D.O.C.
Patata di Vezzolacca
Parco Regionale Fluviale dello Stirone

Itinerari

Visita del borgo e del castello di Vigoleno: superato l’arco d’ingresso e il lungo rivellino, si entra nella piazza con al centro la fontana cinquecentesca. Accanto si erge il Mastio, poderosa torre che domina tutto il paesaggio circostante e attraverso il camminamento di ronda porta alla torre sud e alla parte residenziale del castello. All’interno, il castello conserva il piano nobile e un grazioso teatrino a dodici posti. Di fronte, si trova l’Oratorio della Madonna delle Grazie, elegante edificio seicentesco, costruito sui resti di un antico ospitale per i fedeli in viaggio lungo la strada romea. Andando verso est, si raggiunge la Pieve di San Giorgio, uno degli esempi più suggestivi del romanico padano.

Sentiero dei Briganti: il percorso, lungo 8 chilometri, collega Vigoleno e Vernasca attraverso il sentiero sul crinale. La camminata si snoda tra prati e boschi e permette di ammirare i paesaggi delle vallate Ongina e Stirone.